La Storia delle Cantine

La nascita

Era il lontano luglio 2006 quando Roberto e Annalisa si incontrano ad uno stage di teatro in Piemonte. Sono entrambi reduci da un corso annuale di teatro a Bologna ed sono rimasti talmente entusiasti da questa forma d’arte che non solo si sono iscritti ad uno stage intensivo durante le ferie ma una volta terminato hanno deciso di radunare i loro rispettivi compagni di corso e formare una compagnia teatrale a Bologna.
DSC07908Precisamente il 27 settembre 2006 si forma ufficialmente la compagnia Cantine Teatrali Babele ospitata temporaneamente all’interno dell’Associazione, senza scopo di lucro, Carta 1948 che già agiva nell’ambito dei diritti civili.
Il primo spettacolo della neonata compagnia è la pièce brillante Tailleur per signora, per la regia di Stefano Fiordaliso, ambientata nella Parigi del diciannovesimo secolo, che riscuote molto successo, tanto da essere rappresentata in una quindicina di luoghi tra teatri e centri sociali e riscuotendo una serie di premi al Concorso di teatro comico-brillante del teatro di Mordano.
Parallelamente a questa esperienza, Cantine Teatrali Babele mette in scena uno spettacolo di impegno civile sulla strage della stazione di Bologna del 02 agosto 1980 interamente scritta e diretta dal fondatore e ora Presidente Roberto Grosso.
Con questo spettacolo la compagnia si candida al premio Ustica arrivando semifinalista.

Chi va e chi resta: i nuovi progetti

Dopo due anni dalla fondazione iniziano a delinearsi i contorni della compagnia e i suoi scopi.
Per qualcuno di loro il teatro diventa una vocazione e decide di impegnarsi ulteriormente anche in Cantine teatrali Babelealtri contesti; altri preferiscono rimanere nell’ambito amatoriale, ma cercando sempre di trovare nuovi stimoli.
Nel 2008 si aggiungono nuovi elementi e si decide di mettere in scena un nuovo spettacolo: Alla ricerca di Maciste, sempre regista Fiordaliso.
Nonostante alcune importanti defezioni l’affiatamento del gruppo si consolida. Passa ancora un anno e alcuni membri della compagnia riescono a unire la passione per il teatro con quella per altre attività, e così Davide scrive la visita teatralizzata del Museo Archeologico di Bologna per l’anniversario della nascita del fondatore Edoardo Brizio, mentre Annalisa realizza uno spettacolo all’aperto per l’Associazione ambientalista Ambientiamoci di cui fa parte. Anche Anne propone la lettura della Moglie ebrea di Bertold Brecht in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”.

La pausa e la ripresa

Il 2012 è un anno nero per Cantine Teatrali Babele.
Ma cominciamo con ordine: nel 2010 Annalisa e Giulio sono rimasti folgorati da un’artista viennese poco conosciuto in Italia, Friedensreich Huntertwasser, pittore, architetto ma soprattutto filosofo visionario. Cantine Teatrali BabeleDa qui l’idea di comporre uno spettacolo in suo “onore” con l’obiettivo di divulgare le sue idee e le sue riflessioni…
Dopo mesi di dibattiti, confronti e scontri, scritture e riscritture, finalmente alla fine del 2010 esce il copione!
Si distribuiscono le parti, si realizza la complessa scenografia e nel 2011 cominciano le prove.
Si stabilisce il debutto per maggio del 2012 ma ecco che una serie di imprevisti e ostacoli fanno slittare il debutto a novembre del 2012 e perdipiù di lunedì sera! Nonostante ciò lo spettacolo si rivela un successo.
Da allora la compagnia ha ripreso a incontrarsi e a recitare ancora con passione ed entusiasmo.

La nuova associazione

Alla fine del 2013 Cantine Teatrali Babele decide di rendersi autonoma e a gennaio 2014 nasce ufficialmente l’associazione senza scopo di lucro Cantine Teatrali Babele.
maciste-2Il primo spettacolo dopo la rinascita è Il ventaglio di Lady Windermere per la regia di Lorenzo Ansaloni, ancora premiato alla rassegna di teatro comico di Mordano.
E’ dell’ultimo anno la realizzazione de La Dama sciocca, che vede il ritorno di Stefano Fiordaliso, storico regista della compagnia, ormai affermatosi anche in altri ambienti e con altre compagnie.
Dal 2006 ad oggi abbiamo recitato per diverse associazioni ed enti pubblici devolvendo (magri) incassi ad altrettante associazioni come Emergency, Greenpeace e Pubbliche Assistenze.
Speriamo di poter festeggiare anche i 20 anni di attività con altrettanta volontà e passione.

Ilaria Borsato, Silvia Caracci, Annalisa Demaria, Stefano Fiordaliso, Francesco Franchini, Uber Pagliani, Giulia Palmieri, Deborah Scarpetta, Carmela Spoleto, Giulio Tamburini

Valentina Bressanin, Anne Carbonnier, Rossella Demaria, Massimo Don, Antonella Federici, Riccardo Frati, Anastasia Fusco, Davide Giovannini, Roberto Grosso, Piergiorgio Iacobelli, Barbara Luciani, Fabrizio Molducci, Fabienne Nieddu, Ramona Popescu, Eleonora Quarta, Letizia Toccaceli

Cantine Teatrali Babele cerca nuovi attori per vivere l’esperienza della realizzazione di uno spettacolo teatrale: CONTATTACI!